I cookie vengono utilizzati per la fornitura dei nostri servizi. Utilizzando il nostro sito web l’utente accetta al loro utilizzo.

Le Twins

Le se clamava Twins come a dir Giumele
Chei doi torrioni auti che i tochiava el ziel.
Adès ghiè 'n bus, ramade, doi bandiere al vènt
E n'opera d'art ferida da umana stupidità.
La è io a onorar chei morti, a dir chel che l'è sta
Come 'n segn de Democrazia, n'uzzen de Libertà.
Le Twins

Si chiamavano Twins come a dire Gemelle
Quelle due torri alte che toccavano il cielo.
Adesso c'è un buco, recinti, due bandiere al vento
E un'opera d'arte ferita da umana stupidità.
E' lì a onorar quei morti, a dire ciò che è stato
Come un segno di Democrazia, un grido di Libertà.
© 2019 a cura di Gino Ruffini

Search